fbpx

Lavorare da casa: la gestione degli spazi.

[VIDEO] La giornata perfetta.
14 Aprile 2020
[VIDEO] Aumenta la tua produttività con 1 click.
18 Maggio 2020

Lavorare da casa: la gestione degli spazi.

Lo spazio di lavoro è uno dei fattori che influenzano maggiormente la nostra produttività. Il lavoro da casa, che sia per necessità (come durante l’epidemia Covid-19) o per scelta, richiede sicuramente una maggiore attenzione a tutto quello che riguarda l’ambiente in cui svolgiamo la nostra attività.

Soprattutto se si tratta della nostra prima esperienza, può essere molto difficile lavorare da soli, senza gli strumenti e le persone con cui eravamo abituati a farlo, in un luogo dove eravamo piuttosto a “staccare” dal lavoro e a dedicarci ad altre aree della nostra vita.

In questo articolo voglio darti 3 consigli per gestire al meglio il tuo spazio lavorativo di casa.

1. Tieni separato il lavoro

Cerca di utilizzare una postazione specifica che dedichi solo al lavoro. Anche solo uno scrittoio o un tavolino pieghevole da fissare al muro possono essere sufficienti se non hai modo di trovare a breve una soluzione più stabile. (Provare a cercare su internet o su un sito di e-commerce e troverai molte soluzioni a buon prezzo).

Alla sera, riordina la postazione in cui hai lavorato. Anche se non devi necessariamente liberare quello spazio perché serve per altro (come, ad esempio, per il tavolo della cucina), ti sarà utile farlo per per chiudere la tua giornata ed evitare che il lavoro si espanda a discapito del resto (uno dei rischi maggiori nel lavoro da casa).

Un ultimo modo per creare una separazione fisica tra i lavoro ed il resto è utilizzare un abbigliamento specifico per il lavoro. Ovviamente, forse non è necessario per le donne indossare il taillor o per gli uomini la giacca e la cravatta… ma è sicuramente meglio evitare di rimanere tutto il giorno in pigiama. Cambiarci prima di iniziare a lavorare, ci aiuta ad entrare in “modalità lavoro”.

2. Riduci le distrazioni

Ogni volta che la nostra attenzione si sposta dall’attività su cui stiamo lavorando a qualcos’altro, non solo “perdiamo” un po’ di tempo, ma, soprattutto, dobbiamo poi fare uno sforzo per ritornare al livello di concentrazione che avevamo raggiunto. E’ importante quindi fare tutto il possibile per ridurre e prevenire le distrazioni.

In primo luogo, molto semplicemente, tieni il più possibile la porta chiusa.

Usa delle cuffie. Se ti aiuta, puoi ascoltare della musica o dei generatori di suoni ambientali. Se preferisci il silenzio (come il sottoscritto), puoi provare ad usare per qualche ora al giorno delle semplici cuffie da lavoro insonorizzanti.

Fai sapere alle persone che vivono con te quando non vuoi essere disturbato perché devi svolgere un lavoro particolarmente complesso o devi partecipare ad una videochiamata. Metti un foglio sulla porta, indossa le cuffie o semplicemente avvisa tutti primi di iniziare.

3. Ottimizza la postazione

Cercate di rendere più produttivo possibile il tuo spazio di lavoro e gli strumenti che usi.

Usa la sedia più comoda che hai, regola bene l’altezza, usa dei cuscini se necessario.

Verifica di avere una adeguata illuminazione, ricordando che l’ideale è avere una luce naturale proveniente da un lato.

Configura correttamente il computer e la connessione ad internet, installa gli aggiornamenti e valuta un upgrade di memoria o del disco fisso.

Rendi piacevole e confortevole l’ambiente, scegliendo con cura oggetti, colori e profumi che ti aiutino a mantenere concentrazione e produttività.

E per finire… (la parte più importante!)

Se stai leggendo questo articolo nella tua postazione di lavoro di casa, fermati adesso.

Alzati, fai un passo indietro e osserva il luogo dove hai lavorato finora.

Cosa ti piace? Cosa non ti piace? Cosa ti aiuta a lavorare? Cosa invece ti distrae e ti frena?

Individua quello che puoi fare subito per migliorare il tuo spazio. Scriviti quello che non puoi fare immediatamente. Prova. E, dopo qualche giorno, chiediti se quello che hai fatto ti ha aiutato a lavorare meglio oppure no. (Nel secondo casa, ovviamente, ri-prova…!)

Questi 5 minuti che dedicherai ad osservare e migliorare il tuo spazio di lavoro te ne faranno recuperare molti di più nei giorni successivi e, soprattutto, ti aiuteranno ad essere più concentrato e produttivo nelle tue attività.


📞 Contattami se vuoi approfondire uno degli argomenti o hai bisogno di supporto per implementare questi suggerimenti.

➡ Condividi questo articolo ai tuoi collaboratori, colleghi, responsabili e chiunque altro possa averne bisogno.

📧 Iscriviti alla newsletter per ricevere una email quando pubblico un nuovo contenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *